Home Flash News un tablet… per essere vicini

un tablet… per essere vicini

In questo momento di tristezza fa piacere tra le tante dimostrazioni di solidarietà, sostegno, fratellanza e partecipazione verso chi non sta bene segnalarvi una di cui sono autori due persone titolari di Telefonia Bronzetti a Milano. Lucia e il marito Giorgio, si sono presi per fortuna in forma tale da poterla vivere in casa il Covid-19.

«La prima sono stata io – racconta Lucia – con una strana tosse. Dopo qualche giorno anche a mio marito è salita la febbre. Non ci hanno fatto i tamponi, ma la nostra dottoressa, Raffaella Aprea, ha riconosciuto con evidenza i sintomi e ci sta supportando a distanza». Da tre settimane sono chiusi in casa, la loro salute migliora, ma il pensiero è andato a quanti non hanno avuto la stessa fortuna e ora lottano tra la vita e la morte, ricoverati senza neanche il conforto di una persona cara a tenergli la mano. «Le donazioni per la fornitura di materiale sanitario sono fondamentali – spiega Lucia al telefono, la voce ancora rotta da qualche colpo di tosse – ma non si è pensato ad aiutare a livello umano. Quando si sta male si ha bisogno di una carezza, e questo virus non lo permette».

Con i loro mezzi a disposizione hanno subito pensato di farne una donazione perché chi era all’ospedale potesse aver modo di contattare i propri cari.

Allora ecco fatti partire i primi cinque tablet acquistati dalla coppia e consegnati da David, responsabile del negozio e prezioso aiutante, nelle mani dell’infermiera del pronto soccorso del Sacco Maria Antonietta Maltana e del responsabile per supporto organizzativo, Michele Rosata. «L’idea è venuta a mio marito – spiega – dopo aver perso il cognato di una carissima amica a causa del virus. Se n’è andato da solo, senza la possibilità di avere alcun contatto». E così Giorgio non ha perso tempo, ha ordinato dieci tablet e fatto partire la macchina dei contatti con gli ospedali per poterli consegnare al più presto nei reparti dove soprattutto le persone più anziane non hanno modo di comunicare con i propri cari all’esterno, se non grazie a medici e infermieri che mettono a disposizione i propri telefoni personali.

Quel gesto dettato dal cuore è stato solo il primo passo: poi Lucia e Giorgio hanno attivato una raccolta fondi attraverso la piattaforma GoFundme chiamata “Più vicini”. «L’obiettivo è riuscire ad acquistare cento tablet da distribuire alle terapie intensive degli ospedali Sacco, San Raffaele e Fiera Milano», dice Lucia. Al momento sono stati raccolti i primi 1.500 euro grazie al contributo di amici, parenti e clienti del negozio di telefonia. E la coppia già pensa al prossimo passo: «Con un piccolo contributo da parte di tutti – dicono – potremmo raggiungere anche altri ospedali. Pensiamo a Bergamo, e ovunque possa esserci bisogno».

Cinque tablet consegnati al San Raffaele di Milano, cinque all’ASST Melegnano Martesana, altri cinque al Niguarda e dieci alla Fondazione Francesca Rava. La raccolta fondi “Più vicini” lanciata su GoFundMe da Lucia e Giorgio della Telefonia Bronzetti di Milano raccoglie i frutti della generosità di quanti hanno e desiderano contribuire, con una donazione, ad acquistare tablet destinati ai pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e senza l’opportunità di avere contatti con familiari e persone care.

Da uno stralcio della lettera inviata a Lucia e Giorgio dall’A.D del I.R.C.C.S. Ospedale San Raffaele leggiamo:

“Un grazie per la sensibilità dimostrata verso i malati che in questo momento sono isolati e lontani fisicamente dalle loro famiglie. Il vostro generoso gesto li aiuta psicologicamente ad affrontare con maggior forza e coraggio un momento tanto difficile.

Poter contare sul calore di tante persone che stanno facendo sentire la propria vicinanza al personale sanitario e ai pazienti in molti modi diversi, ci permette di affrontare ogni giorno con rinnovata forza, fiduciosi che presto supereremo questa emergenza perché siamo schierati insieme contro un’epidemia che vinceremo.”

Quindi se possiamo attiviamoci tutti noi per poter far crescere questo gesto di grande fratellanza.

La raccolta fondi è ancora attiva, per donare basta collegarsi a

https://www.gofundme.com/f/piu-vicini?utm_source=customer&utm_medium=email&utm_campaign=p_cp+share-sheet

Grazie da parte della redazione a Telefonia Bronzetti e a tutti coloro che aiuteranno per questo gesto di amore.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.