Home Flash News in onore di tutte le mamme da due grandi chef

in onore di tutte le mamme da due grandi chef

Il rosso da cui in questo caso sprigiona amore è il fil rouge che unisce, in occasione della Festa della mamma, chef e pasticcere che presentano le loro creazioni proprio per sottolineare quel legame che tutti noi, sin dalla nascita, abbiamo con chi ci ha dato la vita.

Un caro amico ha giustamente pensato di farne proprio una dichiarazione d’affetto per tutti noi e con la sua bravura ci ha portato una bellissima torta a forma di cuore.
foto M.Lonati
M’Ama: un gioco di parole e al tempo stesso, come dicevamo, una dichiarazione d’affetto, unica e profonda. Si chiama così la torta che il pastry chef milanese Gianluca Fusto ha creato ad hoc per la Festa della Mamma. Una ricorrenza che quest’anno assume un significato ancora più speciale dato che molte famiglie si riuniranno proprio in questi giorni dopo diversi mesi di lontananza forzata.
“Tradizionalmente – dichiara Fusto – in Italia non esiste una vera e propria torta dedicata alla Festa della Mamma, a mio avviso una tra le ricorrenze più belle e importanti. É per questo che ho deciso di creare M’Ama, disponibile solo per questa speciale occasione proprio per sottolinearne l’unicità”.
Grazie Maestro Fusto, la sua grande professionalità maturata in più di vent’anni di lavoro e approfondimento e la sua spiccata capacità comunicativa l’annoverano tra i migliori chef pasticceri e cioccolatieri del mondo.
Ecco allora per porgere il suo cuore Gianluca ci presenta M’Ama, una crostata con base di pasta frolla, financier di Mandorla della Val di Noto con éclats di Lamponi, crema al Cioccolato al Latte Jivara, composta di Lamponi e ganache montata al Cocco, éclats di Cocco croccanti e Lamponi freschi: una vera e propria coccola.

É possibile ordinare M’Ama entro la mattina di sabato prossimo, 9 maggio. Le consegne saranno effettuate tra la stessa giornata di sabato e domenica 10.

Presso Gianluca FustoLe modalità di prenotazione rimangono invariate: basterà inviare un messaggio WhatsApp o telefonare al numero 345/4611227.


Da Milano all’Hub della Cucina Italiana tra le montagne bolzanine, 1000 mq in cui Il Palato Italiano e i suoi testimonial – chef, sommelier, pasticceri, maestri di cerimonie ed esperti di servizio e sala – sono sempre pronti ad aprire le porte a quei clienti B2C o B2B che vogliono percorsi sensoriali e formativi nella splendida cornice Alto Atesina.

Lo chef Filippo Sinisgalli si unisce per questa festività e ci dona una sua prelibatezza per festeggiare questo mese di maggio, mese delle rose.

Proprio per omaggiare le mamme, Filippo Sinisgalli, executive chef de Il Palato Italiano, ha creato un dessert speciale.

Un modo per raccontare la forza e la tenacia delle donne, morbido e vellutato in superficie, ma con un cuore forte e deciso.

Con i pasticceri della brigata di Palato Italiano, Renis Ametai ed Angela Rufini abbiamo dato forma a un semifreddo all’elisir di Rose “Santa Maria Novella”, alla base la panna fresca di malga – racconta lo chef Filippo Sinisgalli – L’effetto artistico è ottenuto disegnando nei minimi dettagli sul piatto lo stelo di colore verde, poi abbiamo colorato i petali con la tecnica della sciablonatura effetto velluto“.

Il risultato è una rosa idealmente offerta a tutte le donne e mamme che in questi mesi difficili hanno affrontato nuove sfide. Il dessert può essere richiesto nei servizi esclusivi Chef@home de Il Palato Italiano.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.