Mercoledì, 10 settembre 2014
Anno 8maggiodirettore Roberta Candus redazione@golfegusto.it
DOPO IL VIAGGIO IN CARINZIA 20-22 GIUGNO VI ASPETTIAMO SABATO 28 GIUGNO AL GOLF MONTECATINI PER UNA GIORNATA ANCHE CON IL FOOD DESIGNER PAOLO BARICHELLA
PROSSIMO APPUNTAMENTO, DOPO LE DUE GIORNATE IN CARINZIA ECCO LA GOLF&GUSTO CUP SI TRASFERISCE AL GOLF MONTECATINI IL 28 GIUGNO CON UNA GIORNATA RICCA DI CENA SERALE E PERFORMANCE DI PAOLO BARICHELLA IL FOOD DESIGNER
AL Golf San Valentino secondo incontro anche con la cucina
Splendide giornate di sole forse anche un po' afose, arrivate d'un colpo, hanno accolto il secondo appuntamento del circuito Golf&Gusto Cup Gastronomia&Green. Dopo aver un tempo portato la Cigar Cup, Open Media non ritornava in questo circolo che ha ormai rifatto praticamente il percorso, specie nelle prime nove buche. La grande terrazza ha ospitato anche nelle sue parti laterali all'ombra i Gourmet che si sono avvicendati ai fuochi ad induzione con pentole Agnelli per provare la loro passione culinaria. Infatti molta creatività e desiderio di vincere in questi 12 team che, con tutti i loro ingredienti e a volte anche frullatori e varie, si sono avvicendati sotto gli occhi dei tutor del G&G Team, Angelo e Matteo. Dopo aver indossato la parannanza e il cappello da cuoco, mestoli in mano sono partiti preparando chi dei risotti, chi la pasta, chi il dolce e anche secondi piatti. Tra loro anche una giovanissima di 10 anni Larissa che si è prodotta in un dolce adatto a questa calda giornata di giugno. Senza dubbi la giuria, composta dai due cuochi del team, da Giovanna, una gourmet e dal direttore del giornale Golf&Gusto, ha decretato quale miglior piatto "involtini gamberi e zucchine" di Rina Boassa che ha vinto il premio. Per il punteggio di gara golfistica il team migliore non ha avuto il piatto migliore... ma questo è il gioco! Complimenti alla creatività di tutti che hanno comunque presentato, spiegando il piatto alla giuria. Mentre in terrazza si giocava con i mestoli e le pentole, in campo con i ferri, sul putting green si svolgeva una gara per neofiti AbanoRitz Putting Contest. Nove buche con la vittoria di Francesco di Ippolito con 20 punti. A seguire Mattia Colacino 21, Matteo Piccinini 22 e Angelo Bashai 23. Futuri golfisti? Chissà. Certo che il vincitore ha avuto in premio un bel vaucher per l'Hotel AbanoRitz, dove forse il putting green non c'è, ma il benessere lo si trova ovunque. Il seondo giorno gara stableford vinta da Greta Bacchiavini che si è portata via anche il nearest to the pin a soli 33 cm alla bandiera. Durante la giornata in terrazza i cuochi del G&G Team hanno fatto uno show cooking continuo così i giocatori rientrando avevano sempre piatti da assaggiare poi, prima della premiazione, una performance del Food designer Paolo Barichella che ha spiegato le linee guida della sua "Cucina Efficace" offrendo a tutti le orecchiette in una ricetta del 1400. Già, fatta in 10 minuti, i cui ingredieti erano stati preaparati con il suo metodo prima ... giusto quel che può fare ognuno a casa propria. Il sabato sera c'era stata la cena al Ristorante " Peccati di Gola". con tutti i commensali e la giuria per la valutazione in vista del premio al Miglior Ristorante 2014.
1a categoria
Greta Bacchiavini 1° netto 42 punti
Guido Zannoni 1° lordo 25
Jaures Corti 2° netto 40
2a categoria 40
Fabrizio Groppi 1° netto 38
Rocco Grossi 2° netto 38
3a categoria
Danilo Allegri 1° netto 35
Ombretta Olivi 2° netto 34
1° Ladies
Rina Boassa 35
1° nearest to the pin
Greta Bacchiavini buca 12 0,33
Pro&Am
punti totale
1° Gourmet Rina Boassa - involtini di gamberi
69
Ivan Iori - Alfonso Lusvarghi - Vanna Messori
Gourmet - Ombretta Olivi - Carne alla pizzaiola
67
Giampietro Baldi - Roberta Toni - Stefano Tardini
Gourmet - Vanessa Wilson - tortelli al nero di seppia
65
Guido Zannoni -Ermes Melli . Chtistian Monari -Pietro Toscano
Prmio speciale giovane Gourmet
Alissa Monari- Meringhe nel bicchiere
i vincitori della 2a tappa 2014 San Valentino Golf
A 300 metri sul livello del mare, immerso in oltre 130 ettari di boschi e prati verdi, impreziosito da 4 laghi, sorge il SanValentino Golf Club, circondato da una vallata dove l’equilibrio sembra spostato decisamente in favore di una natura dall’incantevole scenario. Un par 72, metri 6.203, inaugurato nel 1997 e sede a settembre dei campionati nazionali dilettanti a squadre. Nonostante i pochi ostacoli d’acqua il golf course di 18 buche da Campionato si presenta molto intrigante grazie alla morfologia collinare e ai notevoli dislivelli tra le buche. I green, molto veloci, sono quasi tutti protetti da bunker. L’ampiezza dei fairway varia da buca a buca con difficoltà ed emozioni sempre diverse. La maestosa Club House di oltre 3000 metri quadrati, collocata tra la buca n° 9 e la buca n° 18, accoglie in modo elegante e confortevole giocatori ed amici che hanno anche una bella piscina per attendere, tra sole ed ombra, i loro golfisti. Sotto il gazebo c'era La campagna di casa tua , che porta tutti i prodotti sino alla tua casa se lo desiderate. Qui si potevano degustare delle ottime birre, ben 12, tra cui una anche alla pesca, dei formaggi e confetture varie, chiaramente anche del vino della zona. Loro portano anche la verdura. E' un gruppo di piccoli produttori che si sono uniti per fare questo servizio ma specialmente per promuovere ottimi prodotti a filiera corta, anzi cortissima km 0. Il G&G Team, Angelo e Mattia erano nelle loro vesti di cuochi, prima per fare da tutor ai Gourmet ai fuochi, quindi come giuria per la degustazione dei piatti assieme a Giovanna e Roberta, il direttore del giornale. Il giorno dopo hanno preparato per tutti in uno show cooking continuo: risotto alla frutta, due tipi di pasta e finger food. Quindi sono stati con il food designer Paolo Barichella durante la sua performance. Saranno nel prossimo evento al Golf Castelfalfi e seguiranno G&G SpecialEvents. G&G SpecialEvents ha presentato il food designer Paolo Berichella con la sua performance sulla "Cucina Efficace" . Avete poco tempo? Paolo vi spiega come preparare in anticipo porzionato l'ingrediente per ogni piatto che, congelato, viene usato al momento giusto che serve. In dieci minuti ogni piatto è così pronto. Le nuove tecnologie permettono così di crearci dei piatti in cui i nostri ingredienti scelti mantengono le loro proprietà e spiega i segreti per mantenerle nel piatto che viene preparato anche molto tempo dopo, purchè mantenuto con gli accorgimenti descritti nel suo libro. 80 pagine di velocissime ricette che permettono tanti piatti alcuni elaborati per stupire anche gli ospiti dell'ultimo minuto.
Certo è una bella soddisfazione ricevere il premio, lo è ancor più anche per gli organizzatori se i giocatori vincitori sono presenti. Vedere il piacere di portare a casa un premio, a volte è anche sorpresa perchè non se lo aspettavano. Con noi quest'anno il premio si condivide, con gli amici o la famiglia. Così Com'è è una linea di pomodori di alta qualità, raccolti a mano e conservati in vetro, realizzata solo con le migliori varietà di pomodoro piccolo: Datterino giallo, Datterino rosso e Pizzutello. C'è la volontà di preservare intatto il profumo e il gusto delizioso di un pomodoro eccellente, come appena colto, superando le barriere della stagionalità e offrendo il vantaggio di averlo tutto l'anno in dispensa, pronto all'impiego in ogni ricetta, proprio come se fosse fresco. I pomodorini Così Com'è sono solo quelli coltivati da Finagricola, nei suoi 300 ettari di terra, nella fertile e soleggiata Piana del Sele. Lui l'Espresso mette in palio un bel premio per chi fa il miglior colpo ad una buca Par tre, è il "nearest to the pin" che quest'anno è offerto da questa ditta italiana. Una bella Quadra colorata, con un set di capsule per la degustazione. Semplice da usare e molto buone le sue capsule con le 5 diverse miscele. Dal 100% Arabica Vellutato, all'Intenso pieno e corposo, il Classico dal gusto tipico italiano, Rainforest stuzzicante, profumato e, poi un the buonissimo che viene offerto alla tenda ospitalità su un'altra piccola macchina della stessa ditta. Questa evento aveva come prodotti di utilizzo per la gara di Pro&Am, le pentole ad induzione professionali di Pentole Baldassare Agnelli, usate dai grandi Chef, tutto il materiale è di Golf&Gusto SpecialEvents che con il suo team di Cuochi Junior crea degli show cooking ad hoc, come sarà a San Valentino e a Castelfalfi. RisoBuono, ottimo Carnaroli e Artemide per la preparazione dei piatti oltre a Così Com'è, i pomodorini per le varie combinazioni dei piatti. Premio Lordo era offerto da Golf&Gusto. E poi per chi non ha fatto un bello score ed è rimasto alla premiazione la dea bendata "Fortuna" porta sempre dei bei regali. Dalle bottiglia di Bellini per consolarsi con gli amici, AbanoRitz, con i suoi vaucher per un week di benessere, e prodotti offerti da Lui Espresso. Il Ristorante, all'interno della struttura, è stato di recente acquisito da Jamal Anasweh che nel "Peccati di gola" ha proposto, ai commensali della cena, un menu di tradizione, ma con delle varianti sia in utilizzo di prodotto che nella presentazione. La classica lasagna era infatti inserita all'interno di un cestino di pasta fillo. Il dolce era a forma di rosa ... creazioni per tutti i gusti. Jamal ha anche la gestione della foresteria che si trova proprio accanto alla club house.
alcuni piatti del Ristorante Peccati di Gola per la cena del sabato
Primo classificato
IL Gourmet vincitore della Pro&AM
1° team della Pro&AM
1° AanoRitz Putting Contest
La vincitrice de torneo
AbanoRitz Putting Contest